HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-05-02 07:54:35
A+ A- Stampa articolo



In Venezuela manifestazioni pacifiche per il lavoro dopo la rissa in parlamento



In Venezuela l'opposizione, che contesta l'elezione a presidente dell'ex braccio destro di Hugo Chavez, Nicolas Maduro, presenta oggi ricorso al Tribunale Supremo di Giustizia. La giornata di ieri è stata segnata da manifestazione pacifiche per il lavoro dopo la rissa due giorni fa in Parlamento tra deputati di maggioranza e opposizione, alcuni dei quali sono comparsi poi davanti alle telecamere con occhi gonfi e volti sanguinanti. Francesca Ambrogetti: RealAudioMP3

Non si spegne in Venezuela la tensione politica: sempre più forte il confronto tra governo ed opposizione che non riconosce il risultato delle elezioni del 14 aprile. I due settori si accusano a vicenda di aver provocato i gravi incidenti scoppiati dopo la decisione del presidente dell’assemblea di non consentire l’intervento dei parlamentari che non riconoscono Nicolas Maduro come presidente. Henrique Capriles è intanto confermato che presenterà ricorso oggi al Tribunale supremo di giustizia contro il risultato delle elezioni: “Faremo tutti i passi necessari per impugnarle” – ha detto – “e presto anche la comunità internazionale saprà quello che è successo”. Nella manifestazione organizzata al governo per il primo maggio, Nicolas Maduro ha riaffermato l’impegno di portare avanti la rivoluzione bolivariana e ha celebrato le conquiste ottenute dai lavoratori nei 14 anni di governo di Hugo Chavez. Dal settore opposto Henrique Capriles ha protestato per l’alto costo della vita, la disoccupazione, i bassi salari e per quella che ha definito la “persecuzione fascista” contro gli oppositori.




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá