HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Chiesa > notizia del 2013-05-04 17:19:01
A+ A- Stampa articolo



Il card. Bertone alle Confraternite: testimoniate Cristo con la coerenza della vita personale e comunitaria



“Per le strade del mondo testimoni della fede: le Confraternite in pellegrinaggio alla Tomba di Pietro per la nuova evangelizzazione”, è il tema delle Giornate delle Confraternite e della Pietà popolare che si sono aperte, venerdi scorso, in occasione dell’Anno della Fede. Nel pomeriggio di ieri, il cardinale segretario di Stato, Tarcisio Bertone, ha celebrato per i tanti pellegrini convenuti la Messa nella Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri a Roma. Il servizio di Adriana Masotti.

Ricorda le parole che Papa Benedetto XVI scrive nella Lettera Apostolica “Porta Fidei” con la quale ha indetto l’Anno della Fede, il cardinale Bertone all’inizio della sua omelia. “La ‘porta della fede’ che introduce alla vita di comunione con Dio e permette l’ingresso nella sua Chiesa è sempre aperta per noi…. Attraversare quella porta significa immettersi in un cammino che dura tutta la vita”. Cita poi le parole stesse di Gesù che proprio con l’immagine della porta definisce se stesso: “Io sono la porta delle pecore”. Anche i pellegrinaggi di questo Anno speciale, afferma il porporato, ci conducono a Cristo Porta fidei: “E' Lui, in effetti, la porta della fede, e se voi siete qui è perché avete scelto Lui come via”. L’autorivelazione di Gesù, continua il cardinale Bertone, “oggi come ai suoi tempi, è una salutare provocazione per l’intelligenza e la libertà dell’uomo”. E’ arrivato il tempo in cui Dio manda il Messia per liberare il suo popolo, per ridonare ai ciechi la vista, per rimettere in libertà gli oppressi, e questo Messia è Cristo.

“Questa Scrittura profetica, continua il cardinale Bertone, è una Parola programmatica per la Chiesa di ogni tempo… in modo particolare, per le Confraternite, che vantano una storia gloriosa di culto e di carità”. “L’importante, raccomanda il porporato, è che tutto – tradizioni, consuetudini, riti, opere – sia conforme a questa missione evangelizzatrice di Cristo e della Chiesa, e il Vangelo sia non solo proclamato con le parole, i simboli, le processioni, ma sia testimoniato” con la coerenza della vita. Le Confraternite, sottolinea il porporato, sono un’esperienza privilegiata in cui esercitare lo spirito di fraternità. Il volersi bene tra confratelli è la prima testimonianza da dare agli altri. Un secondo aspetto importante è la formazione dei membri. E ancora, il vivere bene la dimensione ecclesiale, sia a livello parrocchiale che diocesano. A tutti i presenti, infine, il cardinale Bertone augura abbondanti frutti spirituali dal pellegrinaggio in corso, una preziosa occasione di crescita sia personale che comunitaria.




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá