HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Chiesa > notizia del 2013-05-05 09:13:05
A+ A- Stampa articolo



La Caritas del Regno Unito: no ai tagli dei sussidi sociali



Sarà un monitoraggio accurato quello che la rete Caritas del Regno Unito (Csan), composta da 41 associazioni, ha annunciato di voler effettuare riguardo ai tagli per i sussidi sociali introdotti nel mese di aprile dal governo. La norma, che prevede tra l’altro la cancellazione del sussidio d’affitto e del fondo sociale discrezionale, potrebbe avere – secondo la Csan – un forte impatto sulle famiglie più vulnerabili, “spingendole al di sotto della soglia della povertà”. Il monitoraggio della Caritas inglese sarà basato su dieci indicatori e analizzerà la percentuale di persone che si appoggiano ai servizi forniti dalla Csan: tra gli utenti, ci sono infatti “persone alle prese con debiti, in cerca di una casa, in difficoltà con i costi elevati del cibo, disoccupati o sottoccupati, disabili mentali, isolati socialmente, impossibilitati ad accedere ad altri servizi di assistenza”. Obiettivo della Csan, invece, è “far sì che le persone più vulnerabili della società non vengano emarginate”, spiega Helen O’Brien, direttore generale della Caritas locale. Di qui, l’auspicio di riuscire a creare “una rete di sicurezza a livello nazionale” in favore delle categorie più rischio, inclusi rifugiati, senza tetto, anziani e disabili, che “dipendono dalla Csan e che la Csan non vuole abbandonare”. (I.P.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá