HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Chiesa > notizia del 2013-05-10 16:55:28
A+ A- Stampa articolo



Il commento di don Ezechiele Pasotti al Vangelo della Domenica



Nella Solennità dell’Ascensione, la liturgia ci propone il passo del Vangelo in cui Gesù conduce i discepoli verso Betània e, alzate le mani, li benedice:

“Mentre li benediceva, si staccò da loro e veniva portato su, in cielo. Ed essi si prostrarono davanti a lui; poi tornarono a Gerusalemme con grande gioia e stavano sempre nel tempio lodando Dio”.

Su questo brano evangelico ascoltiamo una breve riflessione di don Ezechiele Pasotti, prefetto agli studi nel Collegio Diocesano missionario “Redemptoris Mater” di Roma:RealAudioMP3

Con l’Incarnazione il Signore Gesù è entrato corporalmente nella storia dell’uomo, ora, con l’Ascensione, egli esce da questo orizzonte ed entra, con il suo corpo di uomo, nella gloria del Padre: è il momento dell’esaltazione, della glorificazione. Scrive con audacia S. Ireneo di Lione, questo genio del II secolo: Cristo “è il Verbo di Dio che abitò in mezzo all’uomo divenendo figlio dell’uomo perché si familiarizzasse nella conoscenza intima del Padre e Dio si familiarizzasse ad abitare in mezzo all’uomo, secondo il beneplacito del Padre” (Contro le eresie, III, 22). Il tempo trascorso qui sulla terra ha dato inizio a questa “familiarità” tra Dio e l’uomo, ci ha fatti diventare “familiari di Dio” (Ef 2,19), ed ha inaugurato il Regno di Dio sulla terra. Ora, posto alla destra di Dio con il suo corpo d’uomo glorificato, Cristo accompagna il cammino di questo Regno di Dio tra le intemperie della storia dell’uomo, verso il suo compimento, fino alla seconda venuta del Signore, che l’Ascensione – come dice il CCC (n. 673) –, ha reso “imminente”. Gesù nel Vangelo di oggi ripropone ai discepoli il senso di tutta la Rivelazione: da ciò che nella Legge e nei profeti si riferisce a Lui, al mistero della Pasqua, fino al compimento della “promessa del Padre”, il dono dello Spirito Santo, che presuppone l’invio degli Apostoli a tutti gli uomini per annunciare la conversione e il perdono dei peccati, per raccoglierli nella comunione della comunità cristiana, offrendo loro la speranza di una vita beata, insieme a Cristo, nella gloria del Padre.




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá