HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Chiesa > notizia del 2013-06-13 13:05:10
A+ A- Stampa articolo



Il card. Filoni dagli Emirati Arabi: "Rinnovare la fede vincendo le tentazioni provenienti da culture diverse"



“Voi rappresentate la molteplicità delle genti di cui parlano gli Atti degli Apostoli nel giorno di Pentecoste. A tutti voi porto il saluto e la benedizione di Papa Francesco, chi mi ha assicurato che è vicino a tutti voi con speciale affetto e stima”, ha detto il card. Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, nell’omelia della Messa celebrata ieri, nella chiesa dedicata a St. Joseph ad Abu Dhabi. Il cardinale ha voluto ricordare in particolare la situazione di migranti: “So che voi appartenete dunque a vari Paesi, alcuni dei quali conosco bene e dove ho passato alcuni anni della mia vita di sacerdote e vescovo, imparando ad apprezzare e conoscere le vostre culture. Oggi voi vivete qui, in una terra che vi permette di lavorare e guadagnare il pane per voi e le vostre famiglie. È un aspetto importante, perché nella vita tutti siamo un po’ migranti. Inoltre, vivete e lavorate in una terra cara all’Islam, una religione con cui noi cristiani condividiamo il principio dell’unico Dio, l’adorazione dell’Altissimo e il valore della preghiera. Qui imparate a praticare la convivenza inter-religiosa fondata sul rispetto reciproco e sulla collaborazione sotto tanti aspetti”. Il card. Filoni ha incoraggiato i fedeli ricordando l’impegno della comunità: “Oggi non si può essere cristiani per la semplice ragione di essere nato in una famiglia cristiana. Ciò vale ancora di più per voi, che vivete in una terra diversa dalla vostra. Ogni giorno dovete rinnovare la scelta della fede, dando a Dio il primo posto, e vincendo le tentazioni provenienti da culture diverse. Le prove a cui venite sottoposti sono a volte numerose. La tentazione di metter da parte la fede è sempre presente e la conversione diventa una risposta a Dio che dev’essere più volte confermata”. Il porporato oggi ha incontrato le suore comboniane e i religiosi che svolgono il servizio pastorale nel vicariato, mentre domani, 14 giugno a Ras Al Khaimah si terrà l’evento centrale del viaggio, ovvero la solenne celebrazione con la consacrazione della nuova chiesa dedicata a Sant'Antonio di Padova. Con la costruzione e la consacrazione ufficiale della nuova chiesa, sale a otto il numero dei luoghi di culto cattolici nei sette Stati della federazione degli Emirati. Il vicariato dell’Arabia del Sud comprende circa 2,5 milioni cattolici di oltre 90 nazionalità, soprattutto asiatiche, provenienti in prevalenza da Filippine, India, Sri Lanka, Bangladesh, Pakistan. (R.P.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá