HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Carità e Solidarietà > notizia del 2013-06-15 12:42:39
A+ A- Stampa articolo



Mali. Appello Caritas: tutelare i diritti delle popolazioni e promuovere la pace



Il 12 giugno, in occasione della presentazione del rapporto sulla situazione dei diritti umani in Mali presentato dall’Alto commissario per i diritti umani alla 23° sessione del Consiglio per Diritti Umani delle Nazioni Unite a Ginevra, Caritas internationalis ha chiesto che “al più presto si tutelino i diritti della popolazione del Mali e si creino le condizioni per una pace duratura nel Paese”. Il rapporto mette in evidenza come la situazione sia ancora molto precaria con diffuse violazioni dei diritti fondamentali, insicurezza, scontri armati e inaccessibilità in alcune importanti aree del Nord (Kidal), violenze sommarie da parte delle forze armate di ogni fazione. Caritas internationalis chiede “la tutela della popolazione rifugiata e sfollata affinché questa possa ritornare rapidamente e in sicurezza nei propri villaggi e città”. Sollecita inoltre “la stabilizzazione politica e sociale del Paese”, soprattutto nelle aree “di forti tensioni”. E auspica lo svolgimento di “elezioni inclusive, serene e trasparenti”. Caritas lancia un appello a “tutte le istituzioni nazionali e internazionali per la costruzione di una pace duratura fondata sul rispetto dei diritti umani e lo sviluppo umano e non sulle armi”. Caritas italiana si unisce all‘appello di Caritas internationalis, continuando a sostenere gli interventi in Mali. (R.P.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá