HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Carità e Solidarietà > notizia del 2013-06-18 12:58:48
A+ A- Stampa articolo



Giappone: la Chiesa onora il dott. Yamaura, traduttore delle “Bibbie della speranza”



La Chiesa cattolica ha deciso di onorare il dottor Leo Harutsugu Yamaura, medico che per tutta la vita ha lavorato per i poveri e che ha tradotto la Bibbia in kesen, dialetto della prefettura di Iwate. Il nunzio apostolico in Giappone gli ha infatti conferito l'onorificenza pontificia "Pro Ecclesia et Pontifice", che viene concessa ai laici e agli ecclesiastici che si sono distinti per il loro servizio verso la Chiesa. La cerimonia si è svolta presso la nunziatura apostolica di Tokyo alla presenza di tutti i vescovi giapponesi (impegnati in questi giorni nei lavori dell'Assemblea plenaria ordinaria) e dei presidenti e vice-presidenti dei Superiori Maggiori. Il medico ha ringraziato il nunzio, il siro-malabarese Mar Joseph Chennoth, per l'onore concesso. Il dottor Yamaura ha lavorato una vita intera per trasmettere e far penetrare in profondità nei cuori della gente il Vangelo di Cristo. Per raggiungere lo scopo ha deciso di tradurre la Bibbia nella sua lingua locale, il kesen. Nell'aprile del 2004, insieme all'allora vescovo di Sendai mons. Francesco Osamu Mizobe, il medico si è recato in Vaticano e ha offerto questi Vangeli a Giovanni Paolo II. Negli ultimi anni la sua opera ha avuto un'enorme eco collegata - suo malgrado - al terribile tsunami che ha devastato le coste giapponesi l'11 marzo del 2011. Il medico aveva appena concluso le bozze per la stampa di "Gesù di Galilea・ Traduzione giapponese dei Quattro Vangeli, Nuovo Testamento" quando la sua clinica venne allagata dall'onda anomala provocata dal terremoto subacqueo. Senza luce, gas ed acqua, per diversi giorni il dottor Yamaura - senza dormire né riposare - ha cercato con tutto se stesso di rispondere ai bisogni dei tanti pazienti del posto che venivano ogni giorno per chiedere cure e medicine. Ma nella tragedia il suo lavoro si è salvato, e le "Bibbie dello tsunami" sono divenute un segno di speranza per tutti i giapponesi. Dopo l'esperienza del grande terremoto gli sono arrivate da tutto il Paese delle richieste di conferenze, e rispondendo a queste richieste il medico ha scelto come uno dei titoli dei suoi discorsi "Dio, tu sei il Sommo Bene. Noi non piagnucoliamo. Va bene così. Accettiamo questa catastrofe". Nel corso di questi incontri spiega il suo credo dicendo che "il modo di vivere di un credente dovrebbe essere in grado di superare la tragedia con la fede". I suoi discorsi commuovono tante vittime della catastrofe e persone, che - cristiani o no - si domandano il significato della sofferenza di questo terremoto. (R.P.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá