HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Religione e Dialogo > notizia del 2013-06-18 13:05:20
A+ A- Stampa articolo



Sud Corea: le religioni marciano insieme per la vita



Oltre tremila persone, di fede e provenienza diversa, hanno marciato insieme per le vie della capitale sudcoreana per chiedere al governo di "rimettere la santità della vita al centro della società". L'evento è stato organizzato dalla Federazione pro-life, organizzazione interreligiosa che da anni si batte a favore delle nascite. Il tema della manifestazione, che si è svolta nei pressi del distretto di Yeouido, era "La vita parla, la vita ascolta, la vita cammina!". Prima della marcia (di quasi 4 chilometri) i rappresentanti della Federazione hanno presentato "Il Principio della vita: le nostre richieste": un manifesto pro-life per chiedere all'esecutivo di inserire il reato di omicidio neonatale e di finanziare con dei sussidi le donne incinte e le madri single. Il presidente della Commissione pro-life della Conferenza episcopale coreana, mons. Linus Lee Seong-hyo, dice: "La situazione e il dramma dell'aborto in Corea del Sud non sono cambiati. Al momento, nonostante i grandi successi in tanti campi diversi, la nostra rimane una nazione sotto-sviluppata dal punto di vista della difesa della vita. Il governo deve interrompere questo fenomeno e dare alle persone la possibilità di fare la scelta giusta". Al momento il tasso di natalità coreano si attesta sull'1,05 %, uno dei più bassi al mondo. Consapevole del rischio insito in questi dati, la Chiesa cattolica è da sempre impegnata in diversi programmi a sostegno della famiglia e della procreazione. Nel Paese i temi legati alla genetica e alla clonazione sono molto sentiti, dato che è qui che sono avvenuti i primi esperimenti legati alla riproduzione di cellule umane. (R.P.)

Bollettino del Radiogiornale della Radio Vaticana Anno LVII no. 169




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá