Logo Radio Vaticana Radio Vaticanawww.radiovaticana.va
One-O-Five live

RSS PODCASTRSS TEXT
Come AscoltareCome Ascoltare
Chi Siamo


Home > notizia del 2013-07-08 17:00:02
A+ A- Drucken Share on Facebook Tweet this Follow us on Twitter



Papa a Lampedusa. Il ruolo della società civile dell'isola




RealAudioMP3 "A Lampedusa, (nella foto, la Porta d'Europa sull'isola) un gruppo di ragazzi, che frequentava la scuola superiore, desideroso di contrastare quanti dicevano che a Lampedusa non ci fosse nulla da fare e che bisognava abbandonare l'isola” hanno dato vita nel 2001 ad un Associazione giovanile per la difesa del cittadino, della cultura e dell’ ambiente con la volontà di sviluppare una serie di iniziative nuove per gli abitanti delle Isole Pelagie ed in particolare di Lampedusa. L'Associazione, spiega Filippo Mannino, presidente di Alternativa Giovani Onlus, mira a promuovere l’identità di Lampedusa quale luogo che intende giocare un ruolo forte nella protezione dei diritti umani di migranti, rifiutando che vengano commesse violazioni nel proprio nome o in nome dei propri abitanti e nel proprio territorio ". Mannino, spiega come l'Associazione, impegnata, tra l'altro, nella preparazione della visita del Papa nell'isola, si proponga di "favorire l' aggregazione e di contrastare i fenomeni di disagio giovanile, riunendo le idee e le energie di tutti". L'impegno sociale di Alternativa giovani comprende anche l'impegno culturale, con oltre un centinaio di volontari, afferma Giacomo Mercurio, direttore di Radio Delta Lampedusa 95 FM, che lavorano nel campo dell'informazione, della cultura e delle arti". “Lampedusa deve essere famosa in Europa e nel mondo per le sue bellezze e non per essere citata nei ricorsi alla Corte europea dei diritti umani, deve essere un luogo che i difensori dei diritti umani possano considerare un esempio, e il cui nome non evochi mai più espulsioni collettive, detenzione arbitraria, maltrattamenti, ma rispetto e protezione degli esseri umani.” (a cura di Luca Collodi)