HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-07-06 14:27:49
A+ A- Stampa articolo



Messico: ieri elezioni amministrative in 14 Stati



Sale la tensione in Messico dove ieri, si sono svolte le elezioni in 14 Stati per scegliere 931 sindaci, 441 deputati e il governatore dello Stato settentrionale di Baja California, strategico perché di confine. Sono decine gli esponenti politici uccisi, sequestrati o minacciati nell’ondata di violenza che si è scatenata; una dozzina le vittime tra i candidati alla poltrona di sindaco e ai parlamenti locali. Questa tornata elettorale, la prima sotto la presidenza di Enrique Peňa Nieto, pur avendo una connotazione locale, è molto importante per il narcotraffico, perché “c’è maggiore interesse da parte della criminalità organizzata a controllare i governi municipali perché chi li guida è anche coinvolto nella gestione della pubblica sicurezza”, spiega alla'agenzia Misna Raúl Benítez, esperto della Universidad nazional autónoma de México. Le elezioni locali costituiscono, dunque, un’opportunità per le organizzazioni criminali di garantirsi amicizie, favori e protezione dalla polizia locale, spesso collusa con la malavita. (R.B.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá