HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Religione e Dialogo > notizia del 2013-07-18 14:59:40
A+ A- Stampa articolo



India: mobilitazione delle minoranze contro la legge anti-conversione



Si mobilitano le minoranze religiose presenti nello Stato indiano del Madhya Pradesh contro gli emendamenti della legge anti-conversione già approvati dal governo locale – ma diventeranno operativi solo con il sì del governo federale – che inaspriranno le pene sul divieto di conversione, chiamando in causa anche sacerdoti in qualità di “corresponsabili” e quindi destinatari delle pene previste. Il sacerdote cattolico e membro della Commissione statale per le Minoranze in Madhya Pradesh, padre Anand Muttungal, racconta a Fides come diverse associazioni di differenti matrici religiose abbiano trovato una comune linea d’azione che sarà espressa in un memorandum per la difesa della libertà religiosa, che consegneranno al governatore. Intanto si stanno organizzando marce pacifiche di protesta; un team di avvocati sta esaminando il testo di legge, e i cristiani stanno promuovendo incontri per approfondire il tema. “Un grande sforzo di unità nella società civile”, lo definisce il presidente del Forum cristiano ecumenico, Sujit William, mentre alcune organizzazioni indù si dicono consapevoli che il progetto di legge va “contro i diritti fondamentali sanciti dalla Costituzione”, anche se altre sostengono apertamente la legge. (R.B.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá