HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Giovani > notizia del 2013-07-19 14:33:54
A+ A- Stampa articolo



Gmg. Acs sostiene il viaggio dei giovani appartenenti alle Chiese mediorientali



Anche quest’anno, la Fondazione di diritto pontificio Aiuto alla Chiesa che soffre (Acs) sostiene le spese di viaggio di molti giovani appartenenti alle Chiese povere del mondo, per consentire loro di partecipare alla Giornata mondiale della gioventù. A essere sostenuti quest’anno sono un folto gruppo di ragazzi appartenenti alla Chiese mediorientali: iracheni, libanesi, giordani, israeliani, palestinesi, ma soprattutto egiziani. La delegazione egiziana è composta da circa cento giovani tra i 18 e i 32 anni, che saranno accompagnati da suor Josefina da Rocha, comboniana di origine brasiliana da anni residente al Cairo, secondo la quale le catechesi in lingua araba saranno ottime occasioni d’incontro per i ragazzi: “Comprenderanno cosa vuol dire appartenere alla Chiesa universale”. Molti anche i ragazzi copto-cattolici, che si sono a lungo preparati riflettendo sul tema suggerito dal Santo Padre, “Andate e fate discepoli tutti i popoli!”. Il loro preparatore spirituale afferma che i ragazzi sono particolarmente vicini a Papa Francesco, perché “come loro viene da un Paese in via di sviluppo”, ma non mancano di rivolgere un pensiero affettuoso al Papa emerito Benedetto XVI, “che amiamo profondamente e che tanto ha fatto per noi cristiani mediorientali”. (R.B.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá