HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Religione e Dialogo > notizia del 2013-07-19 14:29:23
A+ A- Stampa articolo



Iran. Otto cristiani arrestati mentre erano in preghiera



“Attività contro la sicurezza nazionale e propaganda contro l’ordine sociale”: queste le accuse che hanno portato all’arresto di otto cristiani evangelici a Shiraz, in Iran, che stavano conducendo una preghiera comunitaria. La denuncia di quanto è avvenuto è giunta all’agenzia Fides dall’organizzazione Christian Solidarity Worldwide, impegnata nella difesa della libertà religiosa. Le condanne comminate, che variano da uno a sei anni di reclusione, sono state emesse tre giorni fa, ma si prevede che i condannati ricorrano in appello. Per il National Council of the church in Iran – cui appartenevano gli arrestati – le accuse sono “totalmente infondate”, in quanto, “in conformità al Vangelo, la Chiesa è completamente apolitica”. “Come leali cittadini, concludono, continueremo a pregare per i nostri leader e per la pace e la riconciliazione della nostra nazione”. (R.B.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá