HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-07-22 14:56:32
A+ A- Stampa articolo



Coree, fallita trattativa su Kaesong. L’arcivescovo di Seoul: riprendere dialogo



Si è concluso con un nulla di fatto il quinto round di colloqui tra le due Coree per la riapertura del sito industriale di Kaseong, geograficamente nel territorio nella Corea del Nord, ma dove si trovano diverse imprese sudcoreane che impiegano personale nordcoreano, chiuso unilateralmente da Pyongyang nell’aprile scorso, con il deteriorarsi dei rapporti tra i due Paesi. I negoziati riprenderanno giovedì prossimo. La riapertura di Kaesong non è soltanto “una necessità economica”, ma sarebbe anche “un simbolo di riconciliazione e unificazione da realizzare attraverso il dialogo e con grandi sforzi”: queste le parole dell’arcivescovo di Seoul, mons. Andrea Yeom Soo-jung, nell’omelia della Messa celebrata nella sua residenza episcopale, alla presenza di industriali e operai che lavoravano nel sito in questione. Prima della chiusura – ricorda AsiaNews – Kaesong era considerato un simbolo, poiché l’unico esempio di cooperazione tra le due Coree, nato nel 2002 dopo grandi sforzi diplomatici. “La chiusura del complesso ha causato diversi danni – ha aggiunto il presule – ma non si deve perdere la speranza e si deve continuare a pregare per la pace”. Alla Messa hanno partecipato anche alcuni membri di “Rosario”, la comunità cattolica di lavoratori di Kaesong che in questi anni si è riunita informalmente, dal momento che la libertà religiosa nel sito è vietata dalla Corea del Nord. (R.B.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá