HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-07-23 18:52:12
A+ A- Stampa articolo



Nel 2013 le imprese continuano ad assumere ma l'emorragia di posti è più forte



Per il 2013 l’occupazione continuerà a calare. Le aziende infatti prevedono di perdere 250 mila posti di lavoro. Lo dicono i dati del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere. Ed Enrico Letta e il ministro del Lavoro Enrico Giovannini esprimono soddisfazione per l’accordo tra imprese e sindacati per l’Expo 2015. “Un’intesa volano per l’economia” dice il premier. Alessandro Guarasci:RealAudioMP3

Quest’anno ci saranno 750 mila assuzioni, ma le uscite dal mercato del lavoro saranno ancora di più: un milione. I nuovi posti di lavoro nel privato riguardano una quota del 13,2% di tutte le imprese dell'industria e dei servizi ed, in particolare quelle che puntano sull'export e all’innovazione. Per il presidente di Unioncamere Ferruccio Dardanello “se si riducesse il carico burocratico e quello fiscale si libererebbero risorse per accelerare la ripresa". A soffrire sono soprattutto le aziende che guardano al mercato interno, dice il ministro del Lavoro Enrico Giovannini

Con una riduzione del Pil prevista intorno al 2% i dati dimostrano che le imprese stanno cercando di mantenere posti di lavoro. Perche' equivalgono a piu' o meno a una riduzione dell'1%. Sappiamo di imprese che stanno crescendo e sono quelle piu' orientate alle esportazioni, mentre le piccole imprese, orientate piu' verso il mercato interno, soffrono molto

Il momento richiede maggiore flessibilità. Ed è su questa linea che si muove l’accordo firmato oggi tra Expo 2015 Spa e sindacati per il protocollo che disciplina le modalita' di assunzione e impiego del personale. Per Giovannini un accordo che contiene ''buone idee'', dai tirocini formativi ai contratti a termine, dall'apprendistato alla sicurezza sul posto di lavoro.




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá