Logo Radio Vaticana Radio Vaticanawww.radiovaticana.va
One-O-Five live

RSS PODCASTRSS TEXT
Come AscoltareCome Ascoltare
Chi Siamo


Home > notizia del 2013-08-06 14:13:13
A+ A- Drucken Share on Facebook Tweet this Follow us on Twitter



Infanzia e giovinezza del futuro Paolo VI




Emanuela Zanotti, scrittrice e giornalista, autrice di 'Quando Paolo VI era bambino', ed. San Paolo
RealAudioMP3
Ritengo che l'infanzia sia il calco della vita di un uomo, per questo ho voluto ricostruire quella di Giovan Battista Montini. L'immagine di sua madre, Giuditta Alghisi, che appena trovava una "santella" lasciava la bicicletta e correva ad accendere una candela o a dire una preghiera alla Madonna, mi ha molto colpito e ho voluto scavare negli affetti, nella famiglia e nelle amicizie di quel giovane che sarebbe divenuto papa. Come ha ricordato il card. Kasper, Paolo VI è un pontefice di cui si conosce troppo poco, forse perché schiacciato in un cono d'ombra da due grandi figure carismatiche come quella di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II. Il "milieu familiare" ricostruito dal libro, soprattutto per quanto riguarda le figure femminili, dimostra come, sin dalla giovinezza, fosse evidente il destino di questo grande uomo di Chiesa. La crescita religiosa di Battista fu avviata in nuce dalla madre, dalla nonna e dalla zia, e poi accompagnata nell'adolescenza dal padre Giorgio che colse per primo la sua vocazione avviandolo all'Oratorio dei padri Flippini della Pace a Brescia. (Intervista a cura di Fabio Colagrande)