Logo Radio Vaticana Radio Vaticanawww.radiovaticana.va
One-O-Five live

RSS PODCASTRSS TEXT
Come AscoltareCome Ascoltare
Chi Siamo


Home > notizia del 2013-08-06 15:42:13
A+ A- Drucken Share on Facebook Tweet this Follow us on Twitter



"Manif pour Tous Italia": la richiesta di un dibattito sereno sull'omosessualità




RealAudioMP3 Nel giorno in cui iniziava alla Camera la discussione sulla legge che riguarda il contrasto dell'omofobia, si è svolto a Roma, in piazza di Pietra, il secondo incontro pubblico di Manif Pour Tous Italia. L'organizzazione si ispira a quella omonima nata mesi fa in Francia per esprimere il dissenso popolare al provvedimento che permetteva le nozze tra omosessuali. Il sit-in pacifico, a cui hanno partecipato alcune centinania di persone, ha voluto esprimere la preoccupazione, comune a molti, che la legge sull'omofobia, senza un'adeguata clausola di garanzia, diventi un provvedimento che limita di fatto la libertà di espressione, impedendo la promozione della tutela del matrimonio tra uomo e donna. "E' già la seconda volta che partecipo ai loro incontri - racconta il giornalista e scrittore Carlo Climati - e ho davvero un'impressione positiva di Manif Pour Tous Italia. Sono incontri centrati esclusivamente sull'amore per la famiglia, a cui partecipano persone di diverso orientamento politico, culturale religioso, e in cui non c'è traccia di odio o volontà di discriminazione nei confronti delle persone omosessuali". "Come uomo comune, osservatore e partecipante - spiega - ho trovato un clima di assoluta serenità che mi ha affascinato e colpito. Lo scopo mi sembra quello di far conoscere la propria opinione, di cercare il dialogo e non la polemica". "Anche sul web - aggiunge Climati - si può costruire un confronto pacato ma franco su questi temi. Basta seguire l'esempio di Papa Francesco che, nel suo viaggio di ritorno dal Brasile, ci ha invitato a rispettare e accogliere gli omosessuali, ma, al tempo stesso, ci ha ricordato la bellezza del Catechismo". (A cura di Fabio Colagrande)