HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-08-25 14:20:30
A+ A- Stampa articolo



Egitto: rinviato il processo contro i leader dei Fratelli musulmani



In Egitto, è stato rinviato al 29 ottobre il processo contro i leader dei Fratelli musulmani, che doveva cominciare domenica. Tra circa due mesi, dunque, alcuni esponenti di spicco del movimento, che è stato colpito da oltre 1800 arresti nell’ultima settimana, dovranno rispondere delle accuse di incitamento alla violenza e sovversione durante gli scontri del 30 giugno scorso. Tra gli imputati, anche la Guida suprema del movimento, Mohammed Badie, i cui figli sono stati arrestati dalle autorità. Aggiornato al 14 settembre anche un altro processo, quello all’ex-rais Hosni Mubarak, accusato – insieme ai figli Gamal e Alaa e all’allora ministro dell’interno Habib el-Adli - di complicità nell’uccisione degli attivisti che, a gennaio 2011, manifestavano in piazza Tahrir. Ma anche tra i cosiddetti “giovani della rivoluzione” c’è preoccupazione: sono state aperte inchieste contro alcuni dei loro leader più rappresentativi, per “spionaggio” e per aver ricevuto fondi da Paesi stranieri. Sul fronte della sicurezza, infine, da segnalare la decisione di allentare il coprifuoco, che inizierà due ore più tardi, tutti i giorni ad eccezione del venerdì (D.M.)

Ultimo aggiornamento: 27 agosto




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá