HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-08-25 14:16:15
A+ A- Stampa articolo



Tunisia: opposizione ancora in piazza, proclamata una settimana di proteste



In Tunisia, è iniziata sabato sera una settimana di proteste, indetta dall’opposizione che continua a chiedere le dimissioni del governo guidato dal Partito d’ispirazione islamica Ennahda. Le iniziative di mobilitazione – secondo gli organizzatori - non saranno limitate alla capitale ma riguarderanno tutto il Paese. Segna il passo, invece, il tentativo di mediazione di Houcine Habassi, segretario generale del più importante sindacato tunisino, l’Ugtt, che punta alla costituzione di un esecutivo di unità nazionale. Secondo la stampa, Habassi avrebbe convinto il leader di Ennahda, Ghannouci, ad appoggiare il progetto, ma questa disponibilità si sarebbe scontrata con resistenze all’interno del partito. E mentre le nuove manifestazioni fanno temere un aumento della tensione, la Chiesa locale celebra questa domenica una giornata di preghiera e digiuno per la pace nei Paesi arabi, guardando con preoccupazione alle violenze e agli estremismi che l’instabilità politica ha causato in questa regione. (D.M.)

Ultimo aggiornamento: 26 agosto




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá