HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-08-31 12:45:30
A+ A- Stampa articolo



Centroafrica: milizie al potere continuano stragi. Per l'Onu “situazione al collasso”



Saccheggi, stupri e stragi impunite continuano a essere perpetrati dai ribelli dell’ organizzazione Seleka che hanno preso il potere nella Repubblica Cetroafricana. La denuncia arriva da testimoni e abitanti soprattutto delle aree nord-orientali del Paese, dove imperversano le milizie ormai fuori controllo che, nel marzo scorso, hanno partecipato al colpo di stato condotto dal leader Michel Djotodia. Le Nazioni Unite hanno ammesso che la Repubblica Centrafricana è sull'orlo del collasso, e le organizzazioni umanitarie hanno denunciato un totale vuoto di potere al di fuori della capitale Bangui, con gruppi armati che si abbattono sulla popolazione uccidendo, stuprando e saccheggiando senza freni. Lo scorso giovedì migliaia di civili per sfuggire ai miliziani avevano invaso la pista dell'aeroporto di Bangui, bloccando lo scalo per molte ore. (M.G.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá