HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Giustizia e Pace > notizia del 2013-08-31 16:31:57
A+ A- Stampa articolo



Nord Corea: in gravi condizioni il missionario cristiano condannato a 15 anni di lager



La famiglia di Kenneth Bae, missionario coreano cristiano, meglio conosciuto come Pae Jun-ho, ha diffuso nel mese di agosto un appello per la sua salute. Bae - nelle carceri coreane dal novembre del 2012, processato nello scorso mese di maggio e condannato a 15 anni di lager, con l’accusa di “crimini contro lo Stato” - sarebbe ricoverato in un ospedale nei pressi della capitale nordcoreana. La sua famiglia è preoccupatissima per le sue condizioni di salute - perché Bae soffre di diabete ed ha una malformazione cardiaca - e la diplomazia americana (Bae è cittadino americano) si sta adoperando per il suo rilascio. Secondo il regime, Bae avrebbe usato il proprio lavoro - tour operator attraverso il 38° parallelo - per “fomentare e addestrare dei gruppi mirati a rovesciare il legittimo governo coreano”. Diverse fonti - riferisce AsiaNews - sostengono invece che Bae ha semplicemente portato aiuti umanitari ad alcuni gruppi di nordcoreani nei pressi del confine. (R.P.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá