HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-09-09 19:23:16
A+ A- Stampa articolo



Scontro tra Pd e Pdl sulla decadenza di Berlusconi. Schifani: maggioranza a rischio



Subito scontro sull’ipotesi di rinvio tra Pdl e Pd alla prima riunione della Giunta per le elezioni e le immunità del Senato, che deve valutare la decadenza dalla carica di senatore del leader del Pdl Silvio Berlusconi, in conseguenza della condanna definitiva per frode fiscale. Ieri pomeriggio l'intervento del relatore Augello, del Pdl. Duro il presidente dei senatori Pdl: "Partito democratico e del Movimento 5 Stelle addirittura intendono votare entro oggi contro le pregiudiziali approfondite e dettagliate formulate dal relatore. Se dovesse succedere questo, non credo che si potrebbe piu' parlare di maggioranza a sostegno del governo. Servizio di Giampiero Guadagni:RealAudioMP3

Attendere il parere della Corte Costituzionale e quello della Corte di Giustizia europea. E’ la posizione espressa dal relatore Andrea Augello, del Pdl, che nel suo intervento sul caso Berlusconi ha posto tre pregiudiziali prima di svolgere la sua relazione. Tra queste, appunto, l’ipotesi di una sospensione dei lavori finalizzata alla richiesta, da parte della Giunta delle elezioni del Senato, di un parere della Corte europea di Lussemburgo sulla possibile violazione delle norme comunitarie da parte della legge Severino. La questione riguarda la retroattività: se cioè si possa applicare la norma sulla decadenza a una sentenza di condanna che riguarda reati commessi quando la legge non era in vigore. Il Pd intende fare presto e ha ottenuto che il voto sulle pregiudiziali equivalga a quello sulla relazione complessiva. Il Pdl preme invece per allungare i tempi e torna a minacciare la tenuta della maggioranza. Da Strasburgo, fonti del Consiglio d'Europa fanno sapere che la prima valutazione sull’ammissibilità del ricorso presentato dai legali di Berlusconi potrà arrivare non prima di tre-quattro mesi. Infine: si svolgerà il 19 ottobre alla Corte d'Appello di Milano l'udienza sul processo Mediaset per rideterminare l'interdizione dai pubblici uffici dell'ex premier, così come deciso dalla Cassazione.

Ultimo aggiornamento: 10 settembre




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá