HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-09-13 08:50:21
A+ A- Stampa articolo



Corea del Nord: riavviato reattore nucleare di Yongbyon, si teme catastrofe



Fa di nuovo preoccupare la comunità internazionale, la notizia secondo la quale la Corea del Nord avrebbe riattivato un reattore nucleare, proprio nel momento in cui la diplomazia stava per fare passi importanti su questo tema delicato. Ce ne parla Stefano Vecchia:RealAudioMP3

Il disarmo nucleare della Corea del Nord, più volte promesso, non si è mai concretizzato nonostante impegni e accordi. Incluso quello del 2007 con Stati Uniti e altri partner che prevedeva lo smantellamento di Yongbyon in cambio di sostegno economico al regime, allentamento delle sanzioni e aiuti alla popolazione. La reazione statunitense alla fuoriuscita di colonne di vapore dai locali prossimi al reattore, dove si trovano macchinari attivati dall'energia di fonte nucleare, è stata immediata e negativa. Anche perché questo nuovo elemento di destabilizzazione emerge in giorni in cui la diplomazia di Washington sta cercando di individuare le possibilità di far ripartire il dialogo sul nucleare nordcoreano tra Usa, Cina, Russia, Giappone e le due Coree sospeso dal 2009. La riattivazione dell'impianto, di soli 5 megawatt di potenza e in grado di fornire non più di sei chilogrammi di plutonio arricchito all'anno, era stata annunciata lo scorso aprile, in un tempo di elevata tensione tra la Corea del Nord e i suoi vicini. Inattesa la sua attuazione in queste settimane in cui si stavano aprendo anche spiragli di dialogo tra Pyongyang e Seul su iniziative economiche congiunte. Scontata la condanna di Washington, mentre Mosca, che ha ammesso la possibilità di una riattivazione basandosi sui dati in proprio possesso, ha espresso preoccupazione ricordando in modo informale che il reattore – erede di una tecnologia obsoleta e per anni in stato di sostanziale abbandono – potrebbe rappresentare un pericolo immediato più che il plutonio eventualmente destinato a uso bellico prodotto al suo interno. La capitale nordcoreana Pyongyang è infatti a una novantina di chilometri verso Sud dall'impianto, ma più vicino ancora è il confine cinese a Nord.




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá