HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-09-13 08:17:36
A+ A- Stampa articolo



Mercoledì il voto sulla decadenza di Berlusconi. L’Europa chiede all’Italia stabilità politica



Accordo raggiunto tra Pd e Pdl per fissare, mercoledì prossimo, il voto della Giunta dell’immunità del Senato sulla decadenza da parlamentare di Silvio Berlusconi. Intanto, la Banca Centrale Europea e il Fondo Monetario Internazionale chiedono all’Italia stabilità politica per rispettare gli obiettivi di risanamento economico. Il servizio di Giampiero Guadagni:RealAudioMP3

In Italia ci sono rischi crescenti per il rispetto del rapporto tra deficit e pil entro il 2,9 per cento: a sottolinearlo è la Banca Centrale europea, preoccupata per alcune misure adottate di recente, dal rimborso dei debiti alle imprese all’abolizione dell’Imu. Dello stesso tenore i rilievi del Fondo monetario internazionale che sottolinea la necessità di stabilità politica. “Alla fine, prevarrà il buonsenso”, assicura il premier Enrico Letta che guarda con serenità all’esito della vicenda Berlusconi. Mercoledì prossimo, il voto della Giunta sulla decadenza: l’intesa sui tempi allenta la tensione all’interno della maggioranza delle larghe intese. Pd e Pdl, insieme a Sel, hanno anche concordato e votato il ritorno in Commissione alla Camera del testo riguardante il taglio del finanziamento pubblico ai partiti; Lega e Movimento 5 Stelle si sono opposti con durezza alla proposta: gli stessi due partiti di opposizione contestano anche la decisione del capo dello Stato, Napolitano, di nominare Giuliano Amato giudice della Corte Costituzionale.




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá