HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Giustizia e Pace > notizia del 2013-09-19 13:00:06
A+ A- Stampa articolo



Congo. La società civile: sta riprendendo la guerra nel Nord Kivu



Un comandante guerrigliero accusato di aver commesso crimini di guerra, è pronto a guidare l’offensiva dell’M23 contro l’esercito congolese nel territorio di Rutshuru, nel Nord Kivu (est della Repubblica Democratica del Congo). Lo afferma una nota del Coordinamento della Società civile del Nord Kivu. Secondo la nota, inviata all’agenzia Fides, il colonnello Innocent Kaina, detto “indian Queen”, sta preparando le truppe dell’M23, “rinforzate da quelle dell’esercito rwandese e di quello ugandese” oltre che da un battaglione di mercenari eritrei. In un’ulteriore nota il Coordinamento della Società civile del Nord Kivu denuncia il reclutamento forzato di un centinaia di giovani nel distretto di Rubavu (Rwanda). “Abbiamo appreso che i giovani vengono condotti al campo di Rumangabo (nel territorio di Rutshuru) dove saranno sottoposti a un addestramento militare sommario, prima di essere inquadrati nelle file dell’M23 e dell’esercito rwandese che si trovano già sulla linea del fronte, in previsione delle prossime ostilità contro i militari congolesi” afferma la nota. “Queste informazioni sono molto serie e vanno portate all’attenzione del governo e della Monusco (Missione Onu nella Rdc)” conclude la nota. (R.P.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá