HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Giustizia e Pace > notizia del 2013-09-19 13:00:35
A+ A- Stampa articolo



Iran: anche due donne cristiane tra i prigionieri liberati



Nella lista di prigionieri rilasciati in Iran tra martedì e mercoledì scorsi figurano anche i nomi di due donne cristiane, Mitra Rahmati e Maryam Jalili. Ne dà notizia l'organizzazione Middle East Concern, ricordando che ambedue le cristiane, provenienti da famiglie musulmane, erano state arrestate per la prima volta il 24 dicembre 2009 insieme a altri 13 battezzati mentre si apprestavano a celebrare il Natale in una casa privata a Pakdasht, nei dintorni di Teheran. Come riferisce la nota pervenuta all'agenzia Fides, dopo essere state temporaneamente rilasciate, Mitra e Maryam avevano subìto un altro arresto nella primavera del 2011, con successiva condanna a due anni e mezzo di detenzione per “appartenenza a organizzazione illegale”. Attualmente erano detenute nella prigione di Evin. Sono almeno 11 i detenuti per reati politici e d'opinione liberati in Iran negli ultimi giorni. Tra loro ci sono anche noti oppositori politici e attivisti delle campagne a difesa dei diritti civili come l'avvocatessa Nasrin Sotoudeh e Moshen Aminzadeh, già viceministro degli Esteri sotto l'ex presidente riformista Khatami. La loro liberazione è avvenuta mentre il nuovo Presidente iraniano Hassan Rohani si appresta a intervenire a New York all'Assemblea generale dell'Onu. (R.P.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá