HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-10-03 08:12:24
A+ A- Stampa articolo



Stati Uniti. Obama ai leader repubblicani: “Bisogna agire per bloccare lo shutdown"



“E' tempo che la Camera agisca subito e voti per far cessare la chiusura dello Stato che sta colpendo gravemente le famiglie e l'economia”. Parola di Barack Obama, che ha diffuso un appello alla responsabilità dopo il fallimento del faccia a faccia con i leader repubblicani. Il servizio è di Salvatore Sabatino:RealAudioMP3

Era la prima volta dallo Shutdown che Obama incontrava i leader repubblicani. Ed era per questo che tutti gli occhi erano puntati su di lui. Perché tutti si aspettavano, o almeno speravano, che si trovasse una soluzione per porre fine alla chiusura dello Stato Federale. Ma la realtà – come spesso accade – è più dura delle speranze e l’accordo non c’è stato. Le posizioni sono rimaste inconciliabili ed Obama ha affidato ad un comunicato la sua forte presa di posizione. “Non ho alcuna intenzione di negoziare – ha tuonato – attorno alle condizioni poste dal Congresso”. Bisogna agire, insomma, porre fine al blocco dei fondi federali. Uno stop che ha lasciato senza stipendio oltre 800mila lavoratori, e che – se dovesse continuare – potrebbe portare già entro dicembre alla perdita dell’1% di Pil. Obama, poi, guarda già al prossimo ostacolo, quello del tetto del debito. Anche in questo caso lancia un appello alla responsabilità; autorizzare l’aumento del limite del debito è necessario per pagare le spese che il Congresso ha già approvato. In caso contrario gli Usa andrebbero in default tecnico.




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá