HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-10-06 14:15:39
A+ A- Stampa articolo



Raid antiterrorismo degli Usa in Africa: preso leader qaedista



“Gli Stati Uniti non cesseranno mai gli sforzi per catturare i responsabili di atti di terrorismo” e “continueranno a cercare di portarli di fronte alla giustizia”. Così il segretario di Stato americano Kerry ha commentato il doppio blitz delle forze speciali Usa in Somalia e Libia contro movimenti islamisti affiliati ad al-Qaeda. Nel corso dell’azione a Tripoli è stato catturato Abu Anas al-Libi, importante esponente di al-Qaeda. L’uomo è sotto accusa negli Stati Uniti per aver organizzato gli attentati del 1998 alle ambasciate di Nairobi e Dar es-Salaam, che provocarono oltre 200 morti. L'operazione – informa il Pentagono - è stata approvata dal presidente americano Obama. Il governo di transizione libico spiega però di non essere stato informato del blitz di cattura e in una nota ha chiesto spiegazioni a Washington. Meno chiaro l’esito del secondo raid, avvenuto nella località somala di Beware: secondo le informazioni giunte alla stampa, l’obiettivo avrebbe dovuto essere un leader del movimento al-Shabaab, che combatte il governo di Mogadiscio. L’uomo non è stato preso prigioniero, né è stato possibile capire se sia rimasto ucciso durante lo scontro a fuoco tra i militari americani e i guerriglieri. (D.M.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá