HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-10-09 20:02:01
A+ A- Stampa articolo



Il Consiglio dei ministri stasera vara le misure per il rientro del deficit



In attesa della legge di Stabilità, prevista la settimana prossima, il Consiglio dei ministri vara stasera la cosiddetta manovrina, che ha l’obiettivo di riportare entro il 3% il rapporto tra deficit e prodotto interno lordo. Intanto i ministri del Pdl confermano la battaglia su Imu e tasse. Servizio di Giampiero Guadagni:RealAudioMP3

Il nodo Imu non si scioglie e continua a condizionare i rapporti all’interno della maggioranza. I ministri del Pdl, attraverso il vicepremier Alfano, ribadiscono in una conferenza stampa che sull’abolizione dell’imposta della casa non intendono tornare indietro. Il banco di prova sarà la legge di Stabilità. Ma il Fondo monetario avverte: se l'Imu sarà abolita dovrà essere compensata da altre entrate o tagli alla spesa. Per l'Fmi il risanamento adottato in Italia dovrebbe portare il bilancio strutturale vicino all'obiettivo del pareggio nel 2013. E per riportare i conti pubblici entro i parametri richiesti dall’Europa, il Consiglio dei ministri vara stasera una manovra economica. Tra le misure previste: il rifinanziamento della cassa integrazione in deroga per 330 milioni. Altri 35 milioni andranno a potenziare la social card. Dopo la tragedia di Lampedusa, l’esecutivo ha deciso di incrementare il Fondo per l'immigrazione. Nel provvedimento, infine, la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico e un indennizzo per le imprese impegnate nei lavori della Tav. Ancora in via di definizione la copertura di questi interventi. Il Governo smentisce l'ipotesi circolata di un aumento dei carburanti.




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá