HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Giustizia e Pace > notizia del 2013-10-09 13:10:15
A+ A- Stampa articolo



Partito da Berlino il "treno cristiano per la pace" in Corea



È partito da Berlino il Treno per la pace e la riunificazione della Corea, iniziativa lanciata dal Consiglio Ecumenico delle Chiese che spera di riportare l'attenzione mondiale sulla "necessità assoluta" di pacificare la penisola coreana. La partenza è stata benedetta alla Porta di Brandeburgo dal pastore coreano Cho Hyun-jung e dal pastore tedesco Christophe Taileman: entrambi sono poi saliti sul treno. Il programma prevede diverse tappe fino al 28 ottobre, data del presunto arrivo a Busan in Corea del Sud. In mezzo ci saranno Mosca, Irkutsk, Pechino e forse Pyongyang. Se le autorità nordcoreane non dovessero concedere il permesso di ingresso al treno - che è piano di volontari cristiani impegnati in una catena di preghiera - il Consiglio nazionale delle chiese coreane prevede di affittare una nave da Dandong (in Cina) fino a Incheon. Il Consiglio nazionale delle chiese è una delle pochissime organizzazioni che, insieme agli organi della Chiesa cattolica e alla Croce Rossa, riesce ancora a intrattenere rapporti umanitari con il regime di Kim Jong-un. Pur riconoscendo la necessità di portare avanti il dialogo, negli scorsi anni il Consiglio ha lanciato alcune campagne - come quella dei volantini contro il regime lanciati da palloni aerostatici - che hanno incrinato ancora di più i rapporti fra Seoul e Pyongyang. (R.P.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá