HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Carità e Solidarietà > notizia del 2013-10-12 12:13:27
A+ A- Stampa articolo



Assisi: quattro giorni di convegno sulla 'consolazione' da riservare ai sofferenti



La parola ‘consolazione’, ben nota a chi sceglie di accompagnare il prossimo nella sofferenza e nella solitudine, ha un significato preciso: stare accanto a chi è solo in modo che non lo sia più. Nel tentativo di spogliare questo termine dai connotati di illusorietà e irrealtà attribuitigli dall’uso comune e, dunque, di approfondire le problematiche di chi sperimenta la malattia, il dolore e l’isolamento che ne deriva, si apre ad Assisi, da oggi al 17 ottobre, il convegno nazionale A.I.Pa.S. (Associazione italiana di Pastorale Sanitaria), intitolato: “Il ministero della consolazione. Icone evangeliche di speranza”. L’isolamento che spesso colpisce chi è solo e nella malattia, creando un danno anche alla società, privata di un contributo che si rivela sempre prezioso quando è condiviso, sarà al centro dell’incontro, che, per illuminare i vari volti della consolazione che apre alla speranza e ispirare il cammino dei partecipanti, guarderà ad alcune icone evangeliche in particolare. A dare il via alla riflessione (lunedì 14 ottobre) sarà mons. Benigno Papa, che in qualità di arcivescovo di Taranto, istituì qualche anno fa un vero e proprio “ministero della consolazione”, al fine di stimolare l’intera comunità cristiana a prendersi cura dei malati. Lo seguirà nel corso della giornata successiva (martedì 15 ottobre), mons. Luca Bressan, vicario episcopale della diocesi di Milano, che commenterà il brano del cieco nato, a cui farà seguito la presentazione di un documento sul ministero della consolazione preparato dai Camilliani e presentato da padre Angelo Brusco. Nel pomeriggio dello stesso giorno, alcuni laboratori faranno il punto su aspetti della consolazione in riferimento a diverse categorie di persone colpite nella loro fragilità. Mercoledì 16 ottobre sarà la volta del biblista padre Alberto Maggi, il quale offrirà una riflessione che, a partire dal brano dei discepoli di Emmaus, traccerà le linee di una pastorale evangelicamente ispirata. Chiuderà, infine, il convegno (17 ottobre) un intervento al femminile della teologa Ina Siviglia. All’incontro, organizzato presso la Domus Pacis, Santa Maria degli Angeli, presenzieranno anche il vescovo di Assisi, mons. Domenico Sorrentino, e il direttore dell’Ufficio nazionale per la pastorale della salute, don Carmine Arice, fino allo scorso anno presidente dell’Aipas. (C.S.)

Ultimo aggiornamento: 14 ottobre




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá