HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-10-13 13:56:33
A+ A- Stampa articolo



Nucleare. Iran: "No all’estero il nostro uranio arricchito"



L’Iran non acconsentirà a inviare all’estero il suo uranio arricchito: lo ha fatto sapere ieri il responsabile dei negoziati di Teheran, Sayed Abbas Araghchi, che domani e mercoledì prossimi sarà impegnato a Ginevra nella ripresa dei colloqui con le potenze occidentali del 5+1 sulla questione del nucleare in Iran. Proprio il cosiddetto “ship out”, il trasferimento all’estero, era il nodo sul quale si era incagliato il precedente round di trattative, tra il febbraio e l’aprile scorso in Kazakhstan: l’Iran ha definito l’ipotesi la “linea rossa” da non oltrepassare, mentre si potrà discutere sul “volume, i livelli e i metodi di arricchimento”. La presentazione di un primo piano sul nucleare iraniano era stata preannunciata dal presidente Rohani il 27 settembre scorso a New York, senza ulteriori dettagli. Da quanto riferito oggi dall’agenzia semiufficiale Isna, le proposte iraniane saranno diverse dalle precedenti e articolate in tre fasi. La prima – che se ignorata fermerà inevitabilmente le trattative – prevedrebbe che il 5+1 s’impegni nel riconoscimento dei diritti dell’Iran all’arricchimento dell’uranio. (R.B.)

Ultimo aggiornamento: 14 ottobre




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá