HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Cultura e Società > notizia del 2013-10-13 14:13:19
A+ A- Stampa articolo



Tavolette di cioccolata per la Giornata italiana delle persone con sindrome di Down



Si è celebrata ieri la Giornata nazionale delle persone con sindrome di Down. Nelle piazze italiane i volontari delle associazioni che aderiscono al "CoorDown onlus" sono state distribuite tavolette di cioccolato in cambio di un contributo per promuovere e sostenere i diritti delle persone con sindrome di Down. Eliana Astorri ne parla con Anna Contardi, coordinatrice nazionale dell’Associazione Italiana Persone Down:RealAudioMP3

R. – Intanto, la tavoletta di cioccolato ha una forma particolare, perché è a forma di busta. Questo non è un caso, ma è stata una scelta meditata, perché quello che noi vogliamo è lanciare dei messaggi, utilizzando, dunque, la cioccolata, che non poteva essere più buona di così, essendo di cacao equosolidale, e portando avanti con la raccolta dei fondi i progetti delle associazioni. E’ un messaggio, perché dentro le tavolette ci saranno concretamente delle frasi che possano aiutare le persone a conoscere meglio il mondo e la realtà delle persone con sindrome di Down e delle associazioni. Poi, in questo momento, proprio per la situazione di crisi e anche di minore investimento sui servizi pubblici, cui purtroppo assistiamo, è fondamentale un sostegno ai progetti.

D. – La Giornata nazionale vuole promuovere la cultura della diversità, ma soprattutto promuovere il concetto dell’unicità di ogni persona, perché le persone con sindrome di Down non sono tutte uguali…

R. – Assolutamente no. Noi diciamo sempre che uno slogan degli anni ’80 si adatta sempre di più alla nostra società: “Tutti uguali, tutti diversi”, nel senso che tutti abbiamo bisogno di servizi e tutti abbiamo bisogno di vita quotidiana, ma tutti noi siamo diversi e tutte le persone con sindrome di Down sono diverse. Credo, infatti, che una delle cose belle dello stare sulle piazze sarà che nelle piazze si incontreranno anche loro, che saranno i protagonisti insieme alle famiglie e ai volontari di questa giornata. Sarà quindi un’occasione per conoscere Jacopo, Serena, Giulia, Giovanni e scoprire le loro differenze di carattere e di abilità. Ci sono, infatti, ragazzi che hanno maggiori capacità, ragazzi che hanno situazioni maggiormente compromesse con più difficoltà e assieme a tutti loro saremo in piazza per farci conoscere e per promuovere una collaborazione. L’acquisto di una tavoletta di cioccolata potrà essere un momento di incontro, ma per chi vuole impegnarsi di più anche l’avvicinamento ad esperienze di volontariato o un accompagnamento, più a lungo nel tempo, all’attività delle associazioni.




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá