Logo Radio Vaticana Radio Vaticanawww.radiovaticana.va
One-O-Five live

RSS PODCASTRSS TEXT
Come AscoltareCome Ascoltare
Chi Siamo


Home > notizia del 2013-10-19 12:31:14
A+ A- Drucken Share on Facebook Tweet this Follow us on Twitter



Essere missionari




di P. Luigi Anataloni, direttore rivista "Missioni Consolata", Segretario FESMI (Federazione Stampa Missionaria Italiana). Per ventidue anni missionario in Kenya
RealAudioMP3
La missione è testimoniare l'amore di Gesù laddove non c'è l'amore, ma c'è disumanizzazione. Il luogo? Ovunque. Negli ultimi tempi assistiamo al fenomeno crescente della missione Sud-Sud: indiani che vanno in Africa, africani che vanno in Mongolia, in Corea, nelle Filippine, anche in Italia. Il missionario spesso è impotente nel risolvere i problemi, ma il fatto stesso di essere con la gente è la cosa importante. Ci vuole un sacco di umiltà, di pazienza e di amore per il Signore. Se parti per altre ragioni, rischi di tornare indietro subito.
Il 20 ottobre si celebra la Giornata Missionaria Mondiale 2013. Nel Messaggio di Papa Francesco si legge: "L'Anno della fede, a cinquant’anni dall’inizio del Concilio Vaticano II, è di stimolo perché l'intera Chiesa abbia una rinnovata consapevolezza della sua presenza nel mondo contemporaneo, della sua missione tra i popoli e le nazioni. La missionarietà non è solo una questione di territori geografici, ma di popoli, di culture e di singole persone, proprio perché i 'confini' della fede non attraversano solo luoghi e tradizioni umane, ma il cuore di ciascun uomo e di ciascuna donna". (a cura di Antonella Palermo)