HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Carità e Solidarietà > notizia del 2013-10-29 07:23:35
A+ A- Stampa articolo



Burkina Faso: il card. Sarah ringrazia il presidente Compaoré per il suo sostegno alla Fondazione Giovanni Paolo II per il Sahel



Una delegazione della Santa Sede guidata dal presidente del Pontificio Consiglio Cor Unum, il cardinale Robert Sarah, in questi giorni nel Burkina Faso per celebrare i 30 anni della Fondazione Giovanni Paolo II per il Sahel, è stata ricevuta domenica scorsa a Ouagadougou dal presidente Blaise Compaoré. “Abbiamo chiesto un incontro con il presidente del Burkina Faso per salutarlo e dirgli grazie per il suo sostegno alla Chiesa” ha detto il porporato al termine dell’incontro. Il cardinale Sarah, si legge sul portale www.sidwaya.bf, ha ricordato inoltre che il Capo dello stato ha offerto un grande terreno per la costruzione della nunziatura apostolica e che è grazie alla generosità del governo che la Fondazione Giovanni Paolo II per il Sahel ha sede ad Ouagadougou. Il porporato ha aggiunto che il presidente Compaoré ha manifestato la propria disponibilità ad appoggiare la fondazione voluta da Giovanni Paolo II nel 1983 per esprimere la sua solidarietà ai popoli del Sahel che soffrono la siccità. Tracciando un bilancio dell’operato della fondazione, il cardinale Sarah ha affermato che in trent’anni di attività i risultati sono soddisfacenti ma che la lotta contro la lotta contro la desertificazione è una lotta continua. “Ci sono ancora molti sforzi da fare – ha concluso il porporato – ciò richiederà la solidarietà di tutti, dei nostri fratelli dell’occidente ma anche la stessa solidarietà del Sahel”. (T.C.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá