HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Carità e Solidarietà > notizia del 2013-11-05 15:11:07
A+ A- Stampa articolo



In Vaticano esperti da tutto il mondo per un convegno su malnutrizione e cultura



Si conclude oggi in Vaticano la Conferenza dal titolo: “Pane e cervello, educazione e povertà”, organizzata dalla Pontificia Accademia delle Scienze. Un importante momento di confronto tra vari esperti provenienti da tutto il mondo, per fare il punto su povertà ed ignoranza, senza tralasciare i frutti delle scoperte scientifiche e delle innovazioni tecnologiche, che possono influire sulla produzione di cibo e sulla lotta alla povertà. Il servizio è di Salvatore Sabatino: RealAudioMP3

Malnutrizione e deficit educativi: due facce della stessa medaglia, spesso alla base di piaghe sociali capaci di mettere in ginocchio interi Paesi. Gli esperti chiamati ad animare la Conferenza: “Pane e cervello, educazione e povertà” provengono da tutto il mondo, portando esperienze e studi che tracciano il profilo di sofferenze, ma anche speranze. Sofferenze dettate dalla povertà endemica di certe aree del pianeta, speranze che si muovono sui passi delle scoperte scientifiche e delle innovazioni tecnologiche che aiutano la produzione di cibo e la lotta alla povertà. Un circolo vizioso, questo, che va necessariamente rotto, partendo dai temi centrali della Dottrina sociale della Chiesa, come i diritti e i bisogni umani fondamentali, la dignità umana, la giustizia e la pace e, non ultimo, il dialogo. Il commento di mons. Marcelo Sánchez Sorondo, cancelliere della Pontificia Accademia delle Scienze:

R. - Oggi più che mai bisogna combattere la fame e combattere la mancanza di educazione, ma combatterle dall’inizio, sin dai primi anni.

D. - E su questi concetti è intervenuto molto spesso anche Papa Francesco: è un punto centrale del suo Pontificato…

R. - Certamente è un punto centrale del Pontificato di Papa Francesco, ma bisogna dire che noi prendiamo molto anche da Papa Benedetto e da Giovanni Paolo II. Benedetto XVI su questo dice delle cose straordinarie. Dopotutto non può che essere così: perché viene tutto dal Vangelo. E nel Vangelo, Cristo si interessa e dice: “Lasciate che i bambini vengano a me!”. Questo è il punto: dare ai bambini, sin dall’inizio, il sufficiente alimento, perché possano poi avere il pane della cultura e il pane dell’Eucaristia, il super alimento che dicevano i Padri della Chiesa.

Ultimo aggiornamento: 6 novembre




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá