HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

     >notizia del 2013-11-05 13:36:34
A+  A-  Stampa articolo 



La vera storia di Floria Tosca



L’8 novembre alle ore 21:00 (con replica il 9/11 alle 4:00) “La Voce Umana” di Paolo Di Nicola torna al grande repertorio operistico con «Tosca» di Giacomo Puccini. Sarà presentata in un’incisione “live” realizzata nel marzo 2000 al Teatro alla Scala di Milano per la direzione di Riccardo Muti e con i ruoli principali sostenuti dal soprano Maria Guleghina (Floria Tosca), dal tenore Salvatore Licitra (Mario Cavaradossi) e dal baritono Leo Nucci (il barone Scarpia). «Tosca» che ebbe la sua prima al Teatro Costanzi di Roma il 14 gennaio 1900 è tratta dall’omonimo dramma di Victorien Sardou, che vide la luce dodici anni prima al Teatro della Porte Saint-Martin di Parigi il 24 novembre 1887. Tra i due artisti sorsero dei problemi proprio nella trasposizione dal dramma al libretto, ad esempio per la concentrazione di due atti in uno, per il taglio di alcune scene e per la morte finale della protagonista che lo scrittore voleva a tutti i costi, mentre il compositore preferiva chiudere l’opera con una scena di pazzia. Alla fine si arrivò a un accordo che portò alla «Tosca» che noi conosciamo: in tre atti (dai cinque originali) ambientati ciascuno in un luogo rinomato di Roma: Sant’Andrea della Valle, Palazzo Farnese e Castel Sant’Angelo. “La Voce Umana” vi proporrà un ascolto guidato di «Tosca» raccontando la trama così com’è detta nel dramma di Sardou inframmezzata dalla musica di Puccini, tutto per mostrare le differenze tra i due lavori, per comprendere se queste hanno tradito o meno il testo teatrale oppure se sono state necessarie per rispettare le regole e le convezioni del melodramma storico.







Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá