HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Carità e Solidarietà > notizia del 2013-11-06 11:44:44
A+ A- Stampa articolo



India: vescovo del Kerala chiede al governo di dare una casa ai senzatetto



Dare una casa ai senzatetto in Kerala: è l’appello lanciato al governo dello Stato del Kerala da Philipose Mar Crisostomo, arcivescovo metropolita della Chiesa siro-malankarese indipendente “Mar Thoma”, in Kerala. Come appreso dall'agenzia Fides, il Primo Ministro del Kerala, Oommen Chandy, ha visitato la casa del metropolita che, nato nel 1918, è uno dei vescovi più anziani dell’India, personalità molto rispettata e apprezzata in decenni di lavoro pastorale e di opere spirituali. Chandy, con l’occasione, ha illustrato ai leder della Chiesa il progetto “Zero Landless” (“Nessuno senza terra”), che intende fornire un appezzamento di terra a tutti i contadini che non ne hanno uno. Con l’occasione il metropolita ha suggerito un identico progetto “Zero homeless” (“Nessuno senza casa”), chiedendo che lo Stato del Kerala rivolga la medesima attenzione a tutte le famiglie senzatetto. Il metropolita ha rimarcato che l'assistenza finanziaria deve giungere alla popolazione con i requisiti (“senza terra” o “senza tetto”) direttamente attraverso le istituzioni del governo locale , evitando intermediari, perché i fondi stanziati non si perdano nei rivoli della corruzione. Quella dei “senzatetto” in India è una della piaghe che affligge la società. Secondo stime ufficiali, le persone senza fissa dimora in India sono oltre 78 milioni. Secondo gli osservatori, dato il costo crescente di terreni e dei materiali edili, e il deterioramento delle condizioni economiche delle fasce sociali più basse, la questione non sembra poter essere affrontata senza interventi statali. (R.P.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá