HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-11-17 19:32:38
A+ A- Stampa articolo



Tragedia aerea in Russia: 50 morti



Tragedia aerea in Russia. Un boeing che volava sulle tratte nazionali si e' schiantato dopo aver tentato una manovra di atterraggio all’aeroporto di Kazan . 50 i morti. Il servizio di Giuseppe D’Amato:RealAudioMP3

Due volte l’aeroplano della compagnia “Tatarstan” ha tentato di atterrare. Quali siano state le ragioni di una tale manovra non è finora chiaro. Secondo una versione è che le condizioni atmosferiche era difficili. Secondo un’altra il Boing 737 aveva dei problemi tecnici. Comunque, una volta toccata la pista, i serbatoi di carburante hanno preso fuoco, provocando la tragedia. Tutti e 44 i passeggeri ed i 6 membri dell’equipaggio sono morti. Non ci sarebbero stati bambini a bordo. L’incendio è stato subito spento dalle squadre di soccorso. Alcuni specialisti ritengono che il velivolo, proveniente dall’aeroporto moscovita di Domodiedovo, avrebbe perso quota proprio al momento dell’atterraggio, sbattendo con il muso sulla pista. E’ stato un errore del pilota, è l’altra domanda che si stanno ponendo gli inquirenti. Una Commissione governativa di inchiesta, appena formata, dovrà dare le risposte. Il presidente Putin ha porto le sue condoglianze alle famiglie delle vittime dell’ennesima tragedia aerea.




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá