HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-11-21 15:52:39
A+ A- Stampa articolo



Ucraina: no al ricovero all’estero per i detenuti. La Timoshenko resta in patria



Il Parlamento ucraino, ha bocciato ieri tutti i ddl che prevedevano il ricovero all’estero dei detenuti in patria: nessuno dei sei progetti di legge, infatti, ha ricevuto i 226 voti necessari all’approvazione, raggiungendone al massimo 195. Nulla di fatto, dunque, neppure per la leader dell’opposizione Iulia Timoshenko, condannata a sette anni di reclusione e molto malata, per la quale avrebbero potuto aprirsi le porte di cure in Germania. La condizione della sua liberazione, però, è stata posta dall’Unione Europea come fondamentale per la sigla dell’accordo con Kiev previsto per fine novembre. (R.B.)

Ultimo aggiornamento: 22 novembre




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá