HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2013-11-30 08:12:30
A+ A- Stampa articolo



Mali: ribelli separatisti tuareg annunciano l’interruzione del cessate il fuoco con il governo centrale



Il Movimento nazionale di liberazione dell’Azawad, il gruppo separatista dei tuareg maliani, ha interrotto ieri a sorpresa il cessate il fuoco con il governo centrale di Bamako. La dichiarazione arriva all’indomani dei disordini che hanno bloccato la visita del premier maliano a Kidal, principale roccaforte dei separatisti. Il servizio di Giulio Albanese:00:00:53:83

Il problema di fondo è che nel Nord del Paese, soprattutto a Kidal, vi era già da tempo un diffuso malessere dovuto alla presenza dell’esercito governativo, ritenuta troppo invasiva dai tuareg. In particolare, giovedì scorso, vi sono stati scontri tra manifestanti e forze dell’ordine, per contestare la visita del primo ministro maliano, col risultato che un numero consistente di persone sono rimaste ferite. A questo punto è necessario che la diplomazia esca dal letargo, non foss’altro perché si stanno ricreando esattamente le stesse condizioni, precedenti all’intervento militare dei francesi nell’Azawad. Se i gruppi jihadisti, un anno fa, hanno potuto operare liberamente nel Nord del Paese è stato perché hanno saputo abilmente sfruttare l’insoddisfazione dei tuareg che, già da tempo, rivendicano l’indipendenza dell’Azawad.




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá