HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Chiesa > notizia del 2013-12-24 14:53:38
A+ A- Stampa articolo



Il Patriarca Béchara Raï: il Natale porti pace e speranza al Medio Oriente



In occasione del Natale giungono al Papa gli auguri del cardinale Béchara Boutros Raï, patriarca di Antiochia dei maroniti. La sua voce giunge dal Libano, terra martoriata dai conflitti, per invocare la pace dono di Dio per tutti gli uomini. Ascoltiamo il porporato al microfono di Laura Ieraci:RealAudioMP3

Mi sento felice di esprimere al Santo Padre Francesco, a nome del nostro popolo in Libano, in Medio Oriente e nei Paesi dell’emigrazione, i fervidi auguri di buon Natale e di un felice anno nuovo 2014. Estendo questi auguri a tutti i popoli. Il Natale, quest’anno, parla ai nostri cuori in questo martoriato Oriente, essendo la festa della pace annunciata dal coro degli angeli nel cielo di Betlemme: “Gloria a Dio nell’alto dei cieli e pace in terra agli uomini di buona volontà”. Nel nostro Oriente e dalla nostra terra è stata annunciata la pace al mondo, con la nascita del Principe della pace, il Cristo Salvatore, Figlio di Dio e Figlio dell’uomo. Ci rincresce e ci duole che questa stessa terra sia trasformata dagli interessi politici, economici e distruttivi in una terra di guerra, di violenza e di terrorismo. Però, essendo la pace un dono di Dio e Cristo stesso nostra pace, la pace è possibile ed è affidata a ciascuno di noi, secondo il suo stato, la sua posizione e la sua responsabilità. La pace è anche necessaria perché gli uomini e le donne, i piccoli e i grandi possano vivere nella verità, nella giustizia, in amore e libertà. Cristo è nato: Alleluja!




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá