HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2014-02-16 17:01:39
A+ A- Stampa articolo



Egitto: nel Sinai 4 morti per un'esplosione su un bus di turisti sudcoreani



E' di quattro morti il bilancio provvisorio di un attentato che ha fatto saltare in aria un bus di turisti nel Sinai, nell'area dell'egiziana Taba, al confine con Israele. Sul mezzo viaggiavano 30 turisti sudcoreani, e tre di loro hanno perso la vita, così come l'autista egiziano. I feriti sono almeno 13, alcuni dei quali trasferiti a Eilat. Finora tra le vittime, secondo quanto riferito dalla Farnesina, non sono stati trovati italiani. Ancora non chiara la dinamica dell’attentato. Una rivendicazione, secondo Ynetnews.com, è giunta dal gruppo terrorista Ansar Bait al-Maqdis, ma per ora sull’accaduto regna l’incertezza. Il governo egiziano, intanto, ha rafforzato i controlli istituendo posti di blocco di polizia ed esercito su tutte le strade della penisola, mentre elicotteri sorvolano aree sensibili anche nel sud del Sinai. Il governo locale, inoltre, ha decretato temporaneamente lo stato di emergenza nel tunnel che passa sotto il Canale di Suez. Artificieri ed esperti dell'esercito sono al lavoro per identificare il tipo di ordigno utilizzato e se vi siano elementi che riconducano alle precedenti azioni analoghe rivendicate da Ansar Beit el Maqdis che hanno provocato finora la morte di decine di poliziotti con attentati nel Delta del Nilo e al Cairo, da quando è stato deposto da presidente Morsi. (P.S.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá