Logo Radio Vaticana Radio Vaticanawww.radiovaticana.va
One-O-Five live

RSS PODCASTRSS TEXT
Come AscoltareCome Ascoltare
Chi Siamo


Home > notizia del 2014-03-14 15:04:02
A+ A- Drucken Share on Facebook Tweet this Follow us on Twitter



Il Papa a una radio argentina: i sacerdoti 'villeros' fanno apostolato, non ideologia




Luis Badilla Morales, Radio Vaticana
RealAudioMP3
L'argomento principale dell'intervista che Papa Francesco ha rilasciato all'emittente argentina "radio FM 88.1 Bajo Flores", in occasione del primo anniversario dell'inizio del suo pontificato, è stato il rapporto fra il vangelo e la povertà e quindi tra la Chiesa e i poveri. Il vescovo di Roma ne ha approfittato per togliersi, per così dire, qualche sassolino dalle scarpe. Francesco ha ricordato come l'attività dei sacerdoti che lavorano nelle "villas miseria", e cioè nelle baraccopoli di Buenos Aires, non sia di carattere ideologico, ma apostolico. Questi preti che svolgono attività pastorale nelle periferie della capitale argentina, con i più emarginati, sono stati infatti definiti in passato 'comunisti'. Il Papa li ha invece difesi, come un padre difende i propri figli. "Sono sacerdoti che ascoltano il Popolo di Dio e lottano per la giustizia", ha detto.
Nell'intervista radiofonica, la prima a una testata argentina, Francesco ha rivelato anche che considera il lavoro d'ufficio l'aspetto più faticoso della sua attività di Pontefice. "Occuparmi delle cose d'ufficio, delle carte - ha confidato - è una cosa nella quale ho sempre fatto fatica". (A cura di Fabio Colagrande)