HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Cultura e Società > notizia del 2014-03-14 14:09:03
A+ A- Stampa articolo



Nuova Zelanda: documento dei vescovi sull’educazione cattolica nelle scuole



“L’educazione cattolica dei bambini in età scolare”: è il titolo dell’ampio documento pubblicato recentemente dalla Conferenza episcopale della Nuova Zelanda, a firma del suo presidente, l’arcivescovo John Dew. Suddiviso in quindici sezioni, il documento affronta numerosi temi, sia generali (ad esempio, la natura e gli obiettivi della scuola cattolica), che più particolari (come il sistema scolastico locale). Ampio spazio viene inoltre dedicato alla formazione dei docenti ed al contributo che le scuole cattoliche offrono nella costruzione del bene comune. “Questo documento – spiegano i presuli nella presentazione – sottolinea i principi che devono sostenere le scuole cattoliche, insieme all’attenzione ed alla preoccupazione della Chiesa per i giovani”. “La cattolicità della nostre scuole – si legge ancora – è la ragione della loro esistenza”. Per questo, i vescovi di Wellington affermano che “ogni istituto di formazione non esiste da solo”, perché “tutte le scuole cattoliche della Nuova Zelanda sono parte di una rete che opera in base ai principi del bene comune, così da assicurare che la qualità della formazione offerta arrivi in tutto il Paese”. Indirizzato ai dirigenti, al personale ed ai parroci responsabili degli istituti educativi cattolici, il documento mira a “rafforzare il sistema scolastico” della Chiesa locale, ponendo anche particolare attenzione ai giovani che abbandonano la scuola. “Ogni membro delle comunità di fede delle nostre scuole – prosegue il testo – ha il compito di portare la Buona Novella di Cristo a coloro che ha il privilegio di servire”. Un incarico “tanto più gioioso” quando sono “i più giovani a condividere l’amore di Gesù e la missione della sua Chiesa”. Quindi, la Conferenza episcopale della Nuova Zelanda ricorda le parole di Papa Francesco che invita i cristiani alla “freschezza di essere popolo di Dio”, perché “ogni generazione di credenti cerca di comprendere con chiarezza la natura e lo scopo dell’essere discepoli di Gesù”. In questo senso, i presuli di Wellington ribadiscono la necessità di “contribuire efficacemente alla trasmissione della fede alle future generazioni”. Infine, il documento episcopale richiama la necessità di porre “l’incontro con Cristo al centro dell’educazione cattolica” e colloca le scuole cattoliche “nel cuore della missione evangelizzatrice” della Chiesa. (I.P.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá