HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2014-03-23 13:58:57
A+ A- Stampa articolo



Libia: tecnico italiano scomparso, si teme il sequestro



Preoccupazione per il tecnico italiano del quale ieri si sono perse le tracce nella regione della Cirenaica, in Libia. L’ipotesi prevalente è quella di un sequestro a scopo di estorsione. L’uomo, che soffre di diabete e che ha bisogno di insulina, lavora per una società di costruzioni veneta e si trovava a Tobruk per un sopralluogo di collaudo. Intanto, nel Paese è sempre alta la tensione per il controllo dei terminal petroliferi. Nelle ultime 48 ore gli scontri tra esercito e separatisti dell’Est hanno provocato almeno 16 feriti. E ieri si è conclusa la vicenda della nave carica di greggio che i ribelli della Cirenaica avevano sottratto alle forze regolari. La Marina Militare statunitense ha riconsegnato la nave alle autorità di Tripoli dopo averla abbordata nei giorni scorsi a largo di Cipro. (E.B.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá