HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Viaggi apostolici > notizia del 2014-04-01 08:45:50
A+ A- Stampa articolo



Terra Santa: a Gerusalemme in visita al patriarca Twal il ministro palestinese del turismo



La visita di Papa Francesco in Terra Santa, il suo ruolo per la promozione della concordia tra i popoli, il suo annuncio in favore della pace: sono stati questi alcuni dei temi discussi nel corso di un incontro che ha avuto luogo a Gerusalemme. Nella sede del patriarcato latino, in un clima di profonda convivialità – come sottolineato dallo stesso sito ufficiale del patriarcato www.lpj.org – il patriarca latino della “Città santa” Fouad Twal, ha incontrato due autorità istituzionali palestinesi: Roula Ma’ayah, ministro del turismo, e Issa Kassissiyeh, rappresentante dello Stato di Palestina presso la Santa Sede.

L’obiettivo era quello di analizzare, da un lato, il programma della visita del Pontefice in Terra Santa dal 24 al 26 maggio e, dall’altro, di riflettere sull’importanza che un tale evento riveste per il popolo palestinese. E questo non solo in un’ottica meramente “economica” - dato che l’economia del Paese, da tempo in crisi, si nutre delle risorse provenienti dal settore turistico - ma soprattutto “spirituale”. Il ministro Ma’ayah ha evidenziato la necessità di una rinnovata collaborazione tra il ministero palestinese e la Chiesa cattolica, per assicurare un’accoglienza di buona qualità ai pellegrini provenienti dal mondo intero.

Da parte sua, il patriarca Twal ha espresso il proprio ringraziamento alle autorità politiche per l’impegno mostrato nell’organizzazione del viaggio papale, sottolineando l’importanza della cooperazione tra la Chiesa cattolica e lo Stato palestinese ed augurando un proficuo lavoro al rappresentante Kassissiyeh, nominato di recente. (G.P.)




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá