Logo Radio Vaticana Radio Vaticanawww.radiovaticana.va
One-O-Five live

RSS PODCASTRSS TEXT
Come AscoltareCome Ascoltare
Chi Siamo


Home > notizia del 2014-04-11 14:48:41
A+ A- Drucken Share on Facebook Tweet this Follow us on Twitter



Al via il dialogo in Venezuela. Papa Francesco: "la violenza genera solo violenza"




Luis Badilla Morales, Radio Vaticana
RealAudioMP3
L'avvio del dialogo tra il governo di Maduro e le opposizioni è un risultato positivo che si cercava da mesi in Venezuela. In apertura del primo incontro, il nunzio mons. Giordano ha letto un messaggio del Papa e una lettera del segretario di stato vaticano card. Parolin, già nunzio nel Paese latino-americano. Ma va sottolineato che non c'è nessuna mediazione della Santa Sede. Il nunzio era presente come "testigo de buena fe", testimone di buona fede, come altri ministri degli affari esteri latino-americani, come garante della serietà del dialogo. Ora inizia però la parte difficile: il dialogo è stato avviato, ma ora sul tavolo ci sono le richieste reciproche delle due parti che non sono di poco conto. Maduro insiste nel voler condannare la violenza, precisando che è un'altra cosa dalla protesta. Ma sembra dimenticare che quando la protesta non viene ascoltata è quasi naturale che si trasformi in violenza.

"La violenza non conduce mai alla pace e al benessere, ma genera solo violenza. Solo attraverso il dialogo potete superare il momento attuale di conflitto e polarizzazione. Vi chiedo il coraggio del perdono e della misericordia". E' l'appello di Papa Francesco in un messaggio letto giovedì 10 aprile a Caracas dal nunzio apostolico in Venezuela, mons. Aldo Giordano, all'apertura del primo incontro per la pacificazione del Paese tra il governo, rappresentato dal presidente Maduro, e l'opposizione. Due mesi di violente proteste sono costati la vita a circa 40 persone. (Intervista a cura di Fabio Colagrande)