Logo Radio Vaticana Radio Vaticanawww.radiovaticana.va
One-O-Five live

RSS PODCASTRSS TEXT
Come AscoltareCome Ascoltare
Chi Siamo


Home > notizia del 2014-04-30 15:53:06
A+ A- Drucken Share on Facebook Tweet this Follow us on Twitter



Primo Maggio: solo con l'empatia c'è festa del lavoro




RealAudioMP3 Non si tratta più semplicemente del fenomeno dello sfruttamento e dell'oppressione, ma di qualcosa di nuovo: con l'esclusione resta colpita, nella sua stessa radice, l'appartenenza alla società in cui si vive, dal momento che in essa non si sta nei bassifondi, nella periferia o senza potere, bensì si sta fuori. Gli esclusi non sono "sfruttati", ma rifiutati, "avanzi!". Con la riflessione dell'Esortazione apostolica Evangelii gaudium di Papa Francesco, il messaggio dei Vescovi italiani per la festa di San Giuseppe Lavoratore, lancia il suo monito contro una società senza umanesimo. L'invito dunque è per tutti: chiediamo una particolare empatia davanti ai tantissimi drammi sociali. Abbiamo raccolto il commento di Mauro Magatti, preside della Facoltà di Sociologia Un. Cattolica Sacro Cuore - Milano e di Santino Sciré, vicepresidente nazionale delle Acli, responsabile settore Famiglia (a cura di Emanuela Campanile)