HomeRadio Vaticana
foto testata   
altre lingue  

Home > Politica > notizia del 2014-05-11 19:21:39
A+ A- Stampa articolo



Sud-est ucraino: alta l'affluenza al referendum separatista. Kiev:"una farsa"



Giornata di voto per il referendum separatista nelle regioni russofone di Donetsk e Lugansk, nel sud-est dell'Ucraina. Alta l’affluenza al 70% stando ai ribelli pro -Mosca. "Una farsa criminale" la definisce il governo di Kiev spalleggiato dall’occidente, con la Francia e gli Stati Uniti che ritengono non valide le consultazioni . E Sul terreno si continua comunque a combattere: l servizio di Giuseppe D’Amato:RealAudioMP3

Il referendum si è svolto esclusivamente nelle località controllate dai separatisti filo-russi. Code si sono registrate in alcuni seggi a Donetsk e a Mariupol. Secondo fonti straniere presenti in Ucraina orientale, si poteva votare più volte, e l’organizzazione è apparsa caotica come le liste elettorali. Poiché le urne sono trasparenti è facilmente preventivabile la vittoria dei “sì” all’autonomia. Sui dati sull’affluenza è guerra di cifre. I terroristi tentano di coprire “con il referendum” i loro delitti, ha commentato il capo dell’Amministrazione presidenziale ucraina Pashinskij. Gli Stati Uniti – si legge in una nota diplomatica - non riconosceranno l’esito del voto “illegale secondo la legge ucraina ed un tentativo di creare divisioni e disordini”. Della stessa opinione anche gli europei. Le preoccupazioni legate all’ordine pubblico sono ovunque forti. A Mariupol è stato ritrovato impiccato l’ex capo della polizia cittadina. A Slaviansk si è sparato nella notte intorno alla torre tv.




Condividi






Chi siamo Schedule Contatti Produzioni RV Links Elettrosmog Museo RV Altre lingue Santa Sede SCV Cerimonie
All the contents on this site are copyrighted ©. Webmaster / Credits / Note Legali / Per la pubblicitá